"Beads" non più di moda

Scritto da Massimo Bello on .

E’ arrivato Natale e come consuetudine ci si ritrova fedelmente tra Presepe ed Albero. Palline colorate, monete di cioccolato e regali, restituiscono alla mia memoria quelle scomode biglie colorate con cui anni fa si era costretti a riempirsi le tasche per effettuare i pagamenti in alcuni villaggi turistici.

Il fastidio di dover sottostare a questa insolita condizione era forte quanto la forma di imbarazzo nell’indossare scomodi braccialetti colorati di carta, senza cui non era consentito l’ingresso ai ristoranti o l’uso di taluni servizi all’interno dei resort, come piscine e impianti sportivi o magari l’ombrellone in spiaggia. Negli ultimi anni questi oggetti si sono progressivamente evoluti in più sofisticati e innovativi sistemi, in grado di far fronte alle crescenti esigenze del mercato della ricettività.

Tra le tecnologie maggiormente in uso spicca quella RF-ID per la trasmissione dei dati in radio-frequenza, grazie ai materiali utilizzati, alla velocità delle transazioni ed alla tecnologia contactless, decisamente superiori rispetto a codici a barre, carte magnetiche o microchip. 

I protocolli di comunicazione sono standard ma la duplicazione delle carte o di altri oggetti RF-ID è praticamente impossibile, ciò conferisce ai sistemi basati su questa tecnologia un elevato grado di affidabilità.

Svariate soluzioni software in commercio prevedono un uso intelligente della tecnologia RF-ID per la gestione dei pagamenti, ma l’aspetto più interessante consiste nella possibilità di controllare l’accesso a determinate aree o attivare e gestire i sempre più graditi programmi di loyalty, impostati secondo il principio di accumulo punti legato all’acquisto di servizi all’interno delle strutture.

In questo scenario giocano un ruolo fondamentale sistemi software in grado di raccogliere ed elaborare le debite informazioni a supporto delle giuste politiche per aumentare la redditività dei propri clienti, attraverso la vendita di ulteriori servizi. Il compito spetta al CRM, ad alcuni tra i più evoluti PMS o ad una utilizzazione congiunta di entrambi magari ottimizzata da una integrazione con i social network, in particolare con Twitter e Facebook.

Questi strumenti risultano assai utili per il controllo delle abitudini di acquisto dei clienti e consentono, attraverso l’elaborazione in tempo reale delle informazioni disponibili, un profondo livello di profilazione, indispensabile per erogare un miglior servizio e rendere più piacevole il soggiorno degli ospiti, incrementando il fatturato e rendendo al contempo unica la Guest Experience.

E’ importante riuscire a misurare la redditività dei propri clienti e comprendere come questi utilizzano i servizi, basandosi sulla storia di ciascun ospite e sulle sue personali preferenze, valutando queste informazioni non più solo sul singolo pernottamento, ma sulla durata dell’intero soggiorno, ponendo l'Ospite al centro del proprio business.

Per trasformare i clienti soddisfatti in clienti abituali è necessario fidelizzarli: si deve offrire al cliente ciò che desidera e, perché no, riuscire ad anticipare le sue richieste.

Software gestionale Hotel | Gestionale alberghiero | Software gestionale PMS CloudCRM Hotel | CRM Tour Operator | Software gestionale SPA e Centri Benessere | Software gestionale Ristoranti | Software ristorazioneSoftware gestionale Retail | Brand reputation | Mobile concierge | Mobile booking | Customer satisfaction | miglioralbergo.com | hotelyzer